Specialmente in biblioteca vi invita a:

Un altro sguardo. Prevenzione e decostruzione degli stereotipi di genere nella letteratura per l’infanzia e l’adolescenza: incontro con le case editrici 

Da tempo alcune case editrici italiane hanno iniziato a proporre una letteratura per l’infanzia e l’adolescenza che contrasti i pregiudizi decostruendo gli stereotipi di genere, rappresentando e narrando una pluralità di modelli ed esperienze con l’obiettivo di prevenire le discriminazioni, la violenza di genere, gli atti di bullismo. Leggere storie che sappiano andare oltre stereotipi e ruoli di genere prestabiliti è di fondamentale importanza perché bambine e bambini, ragazze e ragazzi, possano liberamente esplorare ed affermare la propria identità, senza condizionamenti sociali e culturali, per poter realizzare attitudini e desideri personali. Quali le prospettive e le nuove proposte editoriali, quali i bisogni e le aspettative di lettrici e lettori di ogni età? 

Samanta Picciaiola (Associazione Orlando) e Sara De Giovanni (Centro di Documentazione “F. Madaschi”)

dialogano con

Monica Martinelli (Settenove), Luisella Arzani (EDT Giralangolo), Liliana Cupido ( Canicola), Francesca Pardi (Lo Stampatello), Donatella Caione (Matilde Editrice), Giulia Ferri (Tabedizioni), Giordana Piccinini (Hamelin), Elisa Dal Molin (Associazione Famiglie Arcobaleno). 

nell’ambito di Specialmente in Biblioteca quinta edizione delle biblioteche specializzate di Bologna (giugno – ottobre 2021). Iniziativa presente anche nel cartellone BOOM! Crescere nei libri