Lo stile dell’abuso: violenza domestica e linguaggio di Raffaella Scarpa, Treccani 2021

da
dalle 18.00 alle 20.00

CDD - Biblioteca Italiana delle Donne

Nell’ambito del Festival La violenza Illustrata, XVII edizione:

Lo stile dell’abuso: Violenza domestica e linguaggio
di Raffaella Scarpa, Treccani 2021

Il linguaggio è uno dei modi per esercitare violenza all’interno dei rapporti di intimità. Questa ricerca analizza la lingua usata dall’abusante della quale solo un orecchio attento può intercettare i tratti che riconducono alla violenza, infatti essa in superficie risulta assolutamente normale, addirittura mite,
innocua. Attraverso più di vent’anni di raccolta documentale, studio e analisi linguistica e stilistica di molte testimonianze di donne vittime di violenza e di uomini maltrattanti, l’autrice dimostra come potere e linguaggio possano essere mezzi importanti di controllo e violenza. L’abusante attraverso il suo linguaggio può mantenere la donna in uno stato di continua soggezione esercitando quello che nel libro è chiamato “potere domestico”, il cui principio è fondamentalmente linguistico.

Come dice l’autrice “Lo stile dell’abuso, che è essenzialmente una macchina linguistica di menzogne, manipolazione, assoggettamento e annichilimento – è ciò che crea le precondizioni per la violenza comunemente intesa”.

Introduce, Anna Pramstrahler, Biblioteca italiana delle donne
Raffaella Scarpa, Docente di Linguistica italiana, Università di Torino
Cristiana De Santis, Docente di Linguistica, Università Bologna
Cristina Gamberi, Ricercatrice femminista e assegnista di ricerca Università di Bologna

Libro vincitore del Premio di scrittura femminile “Il paese delle donne2022

In collaborazione con CSGE-Centro Studi di Genere e Educazione, e Libreria delle donne di Bologna.

Evento nell’ambito del Patto per la lettura, Bologna