Il corpo delle donne con disabilità

da
dalle 17.00 alle 19.30

Centro delle Donne/Biblioteca Italiana delle Donne

Via del Piombo 5, 40125 Bologna

Il corpo delle donne con disabilità.
Analisi giuridica intersezionale su violenza, sessualità e diritti riproduttivi
Presentazione del libro di Sara Carnovali [Aracne editrice, 2018]. Dialogano con l’autrice, Martina Gerosa e Valeria Alpi. 

Il libro
Le donne con disabilità sono spesso vittime di discriminazioni multiple, a causa dell’intersezione tra fattore “disabilità” e fattore “genere”. Seguendo una prospettiva di tipo intersezionale, il volume parte dall’analisi dei diritti umani delle persone con disabilità, per poi intrecciarsi con le tematiche di genere e i Feminist Disability Studies. L’opera pone in luce i profili di maggiore rilievo costituzionale nella garanzia dei diritti fondamentali delle donne con disabilità che afferiscono alla dimensione del corpo, indagando i temi della violenza, della sessualità e dei diritti riproduttivi. Tali ambiti appaiono infatti quelli in cui le discriminazioni vissute dalle donne con disabilità risultano particolarmente pervasive, nonché quelli meno esplorati dalla dottrina, che possono pertanto offrire nuovi o diversi campi di indagine per il contrasto alle discriminazioni multiple.

Sara Carnovali è Dottoressa di Ricerca in Diritto costituzionale, titolo conseguito all’Università degli Studi di Milano, e si è abilitata all’esercizio della professione forense presso l’Ordine degli Avvocati di Milano. È autrice di diverse pubblicazioni scientifiche in tema di diritti delle persone con disabilità, discriminazioni multiple, diritti sociali, migranti e giustizia costituzionale.

Martina Gerosa laureata nel 1993 al Politecnico di Milano, è architetta-urbanista, esperta di comunicazione, disability & accessibility manager. Collabora con associazioni, scuole, aziende e istituzioni, in particolare con la fondazione Pio Istituto dei Sordi di Milano e con la cooperativa Accaparlante/Gog & Magog di Bologna con cui ho avviato, insieme ad altri, il progetto PASSin.

Valeria Alpi, giornalista e formatrice, specializzata sulla comunicazione sociale e sui temi della diversità e del disagio. Lavora per il Centro Documentazione Handicap di Bologna occupandosi di cultura inclusiva, in particolare sui temi dell’accessibilità, della sessualità e della violenza di genere. È caporedattrice di BandieraGialla, un giornale online di informazione sociale.

In collaborazione con Centro Documentazione Handicap di Bologna.