Contatto: +39 051 4299411

Fotocopie

È possibile fotocopiare autonomamente fino al 15% di libri e fascicoli di riviste, e unicamente per motivi di studio e ricerca personale.

Per usufruire del servizio è necessario acquistare la tessera presso il distributore all’ingresso della biblioteca; la tessera ha un costo di €2 e dà diritto a 40 fotocopie.

Sono esclusi dal servizio: testi che possono essere danneggiati dalla procedura di copia, enciclopedie, dizionari e repertori. Per quanto riguarda le tesi di laurea, è possibile richiedere la fotocopia solamente di indice e bibliografia.

Legge 18 agosto 2000 n°248 art.2.2

“È consentita, conformemente alla convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche, ratificata e resa esecutiva ai sensi della legge 20 giugno 1978, n. 399, nei limiti del quindici per cento di ciascun volume o fascicolo di periodico, escluse le pagine di pubblicità, la riproduzione per uso personale di opere dell’ingegno effettuata mediante fotocopia, xerocopia o sistema analogo.”

Secondo la più recente interpretazione della legge citata, condivisa dalla SIAE (www.siae.it), nelle biblioteche pubbliche le opere possono essere fotocopiate senza i limiti sopra indicati, qualora siano fuori commercio e , in particolare, se si tratta di edizioni italiane, non figurino nel catalogo dei libri in Commercio, pubblicato annualmente dall’Editrice Bibliografica..